FANDOM

Fai una domanda...

Nel diabete di tipo 1, detto anche insulino-dipendente, si ha una ridotta o assente produzione di insulina da parte del pancreas: senza di essa, il glucosio non viene fatto entrare nelle cellule che dovrebbero utilizzarlo, quindi la glicemia sale (inoltre, viene attivato anche il metabolismo dei grassi, perchè i tessuti, non riuscendo ad utilizzare il glucosio, devono procurarsi altre fonti di energia): il paziente con diabete di tipo 1 tende a dimagrire, pur mangiando più della media, perchè non è in grado di usare il glucosio, e lo espelle con le urine (il termine diabete deriva infatti dal greco διαβαίνειν, che significa "passare attraverso"). L' unico modo per permettere alle cellule di utilizzare nuovamente il glucosio è fornire nuovamente insulina, e questo può avvenire o con l' insulino-terapia, o rimpiazzando la funzione pancreatica (con trapianto di pancreas, oppure con il trapianto selettivo di cellule beta pancreatiche). In assenza di insulina (fornita dall' esterno, o dal pancreas trapiantato) le complicanze del diabete di tipo 1 possono essere molto gravi, e l' evoluzione è invariabilmente mortale. Il diabete di tipo 1 insorge comunemente nei giovani.

Per il diabete di tipo 2, detto insulino-resistente, il discorso è diverso: la produzione di insulina non è ridotta come nel diabete di tipo 1, ma i tessuti non reagiscono adeguatamente ad essa; questo tipo di diabete colpisce generalmente in età avanzata, ed è più comune nei pazienti obesi. Dal momento che l' insulina prodotta dal paziente esercita ancora un certo effetto, può non essere necessario somministrarne altra: la ricerca di corpi chetonici nelle urine permette di comprendere se il paziente sta utilizzando il metabolismo dei grassi (questo significa che le cellule non riescono ad utilizzare abbastanza glucosio, ed occorre quindi somministrare l' insulina), oppure no (in questo caso, occorre solo ridurre la glicemia, per prevenire i danni vascolari causati dall' eccesso di glucosio). Se non è necessaria l' insulina, è possibile controllare la glicemia in primo luogo con la dieta, e, se questa non è sufficiente, con ipoglicemizzanti orali come la metformina.

Attenzione: il diabete di tipo 2 è più comune del diabete di tipo 1; molti sostenitori di cure "alternative" non conoscono la differenza tra le due forme, e sono abituati a curare pazienti con il diabete di tipo 2: le stesse cure, se applicate al tipo 1, avrebbero conseguenze disastrose; si ricorda quindi che chi soffre di diabete di tipo 1 non deve fidarsi assolutamente di chiunque prometta una cura senza insulina, senza prima essersi informato.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale