FANDOM

Fai una domanda...

I dolori di tipo reumatico (soprattutto in un paziente giovane) possono avere numerose cause, e possono essere secondari ad altre patologie (artrite reumatoide, lupus eritematoso sistemico, artrite psoriasica): è quindi opportuno in primo luogo avere una diagnosi corretta, per poter impostare la terapia appropriata (alcune delle patologie elencate, se trascurate, possono avere gravi conseguenze).

La magnetoterapia (o elettromagnetoterapia) è un genere di terapia alternativa che utilizza campi magnetici di vario genere. Se ne distinguono tre tipi:

  • Statica : è considerata una pseudoscienza sia perché non è una teoria plausibile e conciliabile con la fisica e con la biologia sia per la mancanza di effetti positivi accertati per la salute
  • A bassa frequenza: l' apparecchiatura utilizzata è costituita da uno stadio oscillatore che eroga un'onda quadra la cui frequenza è selezionabile, solitamente tra i 5 e i 100 Hertz.
  • Ad alta frequenza: consiste nell'applicare onde radio a larghissimo spettro, da pochi MegaHertz fino al Ghz, con potenze intorno ad 1 W, in impulsi brevissimi (90-100 microsecondi) ripetuti da 40 a 2500 volte al secondo.

La magnetoterapia ad alta frequenza (irradiazione di onde elettromagnetiche), secondo i sostenitori, agirebbe sulle cellule ripolarizzando le membrane e rigenerandole in tempi molto brevi e con energie limitate. In pratica si otterrebbe lo stesso effetto che consegue il riposo notturno ma con, a detta dei praticanti, maggiore efficacia. Il risultato sarebbe il ringiovanimento dei tessuti. L'effetto sarebbe limitato alle sole zone irradiate e sarebbe utilizzata come coadiuvante della chirurgia estetica.

La magnetoterapia è controindicata per i portatori di stimolatori cardiaci pacemaker e apparecchiature elettroniche in quanto potrebbe interferire con esse, e secondo i praticanti sarebb controindicata in presenza di patologie neoplastiche, in quanto ne accelererebbe lo sviluppo, potrebbe avere effetti di vasodilatazione e viene sconsigliata in caso di insufficienza coronarica, disturbi ematologici o vascolari, alterazioni funzionali organiche, psicopatologie, epilessia, alcune malattie infettive, micosi, iperfunzione tiroidea, sindromi endocrine, tubercolosi e gravidanza.

La maggior parte delle critiche concettuali mosse nei confronti della magnetoterapia sono relative seguenti aspetti [1]:

  • I tipici magneti usati producono un insufficiente campo magnetico così da non potere avere alcun effetto su muscoli, sangue, ossa o altri organi
  • Alcuni produttori di apparecchi per la magnetoterapia affermano che il campo magnetico aiuterebbe a fare cirocalre il sangue interagendo con il ferro contenuto nella emoglobina. Tuttavia in merito non vi è alcuna evidenza scientifica
  • Non vi è evidenza scientifica che i magneti siano in grado di restaurare la bilancia dell'energia elettromagnetica del corpo umano.
  • Persino con i molto più potenti campi magnetici utilizzati nell'Imaging a risonanza magnetica si rilevano effetti nulli o poco significativi
  • Molti dei siti che promuovono la magnetoterapia appartengono a persone o aziende che traggono profitto dalla vendita di prodotti magnetoterapici.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale